L’agenda di viaggio

Un strumento per organizzare al meglio la vacanza lungo la Strada del Vino. Giorno per giorno. Ora per ora. Con visite ai cantinieri oppure tour in bici tra i vigneti. Non importa cosa desiderate fare! La nostra agenda vi accompagna.

Dati viaggio
Esperienze
Cantina/e
Gastronomia

I suggerimenti

47 Esperienze

Il natale dei cinque sensi
Termeno /08. - 09. dicembre / 10:00 - 18:00
08. - 09. dicembre / 10:00 - 18:00

Per la prima volta la cantina di Termeno apre le sue porte venerdì l'8 e sabato il 9 dicembre dalle ore 10-18 per celebrare un evento da non perdere. Vi aspetta un programma spettacolare con visite guidate, degustazioni di vini diversi e delizie culinarie. 

La domenica si propone "L'avvento in cortile", l'affascinante mercatino di Natale nel borgo più antico di Termeno.

Vino & Avvento
/25. novembre - 25. dicembre
25. novembre - 25. dicembre

Brindisi prenatalizi, degustazioni e visite guidate ai vigneti e cantine vinicole lungo la Strada del Vino. Un’esperienza unica incentrata sul vino che permette di assaporare anche l’atmosfera dei Mercatini di Natale.

Quest'anno, venticinque cantine lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige apriranno le loro porte ai visitatori nei weekend pre-natalizi: una nuova “accoppiata vincente” per chi vuole combinare il piacere della scoperta delle etichette altoatesine con l’immersione nella romantica atmosfera dei mercatini di Natale.

Il debutto dell’iniziativa “Vino & Avvento” è fissato per il 25 novembre. Si proseguirà poi per quattro weekend fino al 24 dicembre, compresa la giornata dell’8 dicembre.

Visita della Tenuta Griesbauerhof "Tirolensis Ars Vini"
Bolzano /14. aprile - 14. novembre / 17:00 - 18:00
14. aprile - 14. novembre / 17:00 - 18:00

Dal 1785 la Tenuta Griesbauerhof viene gestita dalla famiglia Mumelter. Da alcuni anni la tenuta appartiene ai masi vinicoli di qualità riuniti sotto l’insegna Tirolensis Ars Vini - Associazione Vignaioli Sudtirolesi. Dopo la visita dei vigneti e la visita guidata in cantina si passa alla degustazione vini. Durata ca. 1 ora.

mostra tutti gli altri eventi
Visita guidata in cantina e degustazione vini
Caldaro /01. aprile - 01. novembre / 10:00
01. aprile - 01. novembre / 10:00

Vi condurremo nella Cantina Puntay, unica nel suo genere con i suoi affreschi e barrique. Dopo la visita, nell’ambiente moderno del winecenter potrete assaggiare quattro vini della linea Selezione della Cantina Kaltern e conoscere le diversità e sfaccettature dei vini altoatesini, attraverso una degustazione guidata. Durata ca. 1,5 ore.

Immersione nel mondo di un vignaiolo
Appiano /tutto l'anno / 14:30 - 15:30
tutto l'anno / 14:30 - 15:30

Visita guidata presso la nuova cantina Klaus Lentsch a San Paolo, con degustazione di vini provenienti da tre microzone viticole altoatesine differenti, nella nostra enoteca Amperg. Durata 1 ora.

Vino e cultura nel paese più meridionale dell’Alto Adige
Salorno /tutto l'anno / 11:00
tutto l'anno / 11:00

Assaggio vini abbinati a specialità locali nel piacevole ambiente della nostra enoteca. Prova la nostra ospitalità unica.

Piccolo, ma raffinato
Caldaro /tutto l'anno / 17:30
tutto l'anno / 17:30

Da generazioni la famiglia Unterhofer gestisce i tre ettari coltivati a vigna. Un´occasione per conoscere l´azienda di famiglia e degustare alcuni vini interessanti.

Vigneti, visita alla cantina, degustazione
Egna /tutto l'anno / 17:00
tutto l'anno / 17:00

Conoscere la natura - questo è il credo della famiglia Rottensteiner. Dopo una passeggiata attraverso i vigneti e la visita alla cantina, si effettua la degustazione die vini dell'azienda.

Vino & architettura presso la Cantina CasaClima Wine Pfitscher
Montagna /tutto l'anno / 16:00
tutto l'anno / 16:00

L’azienda a conduzione familiare è stata la prima a ottenere il sigillo di qualità CasaClima Wine. Rispetto per le tradizione, apertura alle novità – questo è il credo della famiglia. All’interno puristico del compatto edificio il visitatore nota un’impressionante facciata di vetro con una veduta mozzafiato del fondovalle della Bassa Atesina.

Anno 1365 - cultura del vino dalla famiglia di vignaioli più vecchia della città di Bolzano
Bolzano /tutto l'anno / 15:30 - 17:00
tutto l'anno / 15:30 - 17:00

Desiderate conoscere dal vivo il lavoro dei viticoltori? Un’occasione per farsi un’idea dei cicli di produzione stagionali e conoscere i segreti della vinificazione. Dopo la visita all’antica cantina di 600 anni è possibile degustare alcuni vini e gustare una tipica merenda tirolese. Durata ca, 1,5 ore.

Museo Uomo nel Tempo
Cortaccia /tutto l'anno / 10:00
tutto l'anno / 10:00

Visita guidata al museo alloggiato presso l’edificio Ansitz Orth. Il museo documenta l’impressionante vita dell’uomo nelle varie epoche. Un’occasione unica per conoscere la storia della viticoltura nei secoli.

Visita Cantina & degustazione
Cortaccia /tutto l'anno / 16:00
tutto l'anno / 16:00

Visitate la Cantina Kurtatsch che è situata in Bassa Atesina. Dopo la visita guidata della cantina potrete degustare sei vini. Riceverete informazioni interessanti che riguardano la viticoltura e l’enologia. Nel periodo di vendemmia si fa solo la degustazione.

15.000 giorni di respiri biodinamici
Bolzano /tutto l'anno / 15:00 - 16:30
tutto l'anno / 15:00 - 16:30

Dagli anni 70 la famiglia Loacker allo Schwarhof, sopra Bolzano, ispira e stupisce generazioni di amanti del vino e uomini legati all’amore per la natura con uno stile di vita olistico. Vi aspettano verità e segreti della biodinamica e degustazioni affascinanti nel nuovo Sky Wine Pavillon. Durata ca. 1,5 ore.

Visita guidata alla cantina e degustazione vini
Caldaro /tutto l'anno / 15:00
tutto l'anno / 15:00

Visita guidata attraverso una delle cantine più antiche de Caldaro. Nell’accogliente enoteca vengono poi degustati alcuni vini della tenuta.

Vino per tradizione e per passione
Bolzano /tutto l'anno / 10:00
tutto l'anno / 10:00

Fate la conoscenza della famiglia Rottensteiner e dei loro vini visitando la cantina. Sarete ospiti di una delle prime famiglie di viticoltori della provincia. Il programma comprende una visita in cantina con successiva degustazione di vini.

Percorso naturalistico di Cornaiano | Appiano
Appiano /tutto l'anno / 14:00
tutto l'anno / 14:00

Passeggiata guidata con un esperto di vino attraverso i vigneti lungo il sentiero naturalistico e didattico del vino a Cornaiano. A seguito una visita guidata in una cantina con degustazione di vini e merenda tipica altoatesina. Ritrovo alle ore 14.00 presso il parcheggio nel centro di Cornaiano | Appiano (di fronte al Despar).

Ecologia nella vigna
Bolzano /tutto l'anno / 17:00 - 18:30
tutto l'anno / 17:00 - 18:30

Cosa si intende per “viticoltura sostenibile”? E come si può gestire un vigneto ecologico? A questa e ad altre domande si risponde durante una visita guidata all’interno della piccola tenuta. Si parlerà di sostenibilità nella produzione del vino, partendo dalla messa a dimora della vite, via via fino al prodotto finale. La visita si conclude con la degustazione di alcuni vini di produzione propria. Durata ca. 1,5 ore.

Spumante e ... altro!
Caldaro /tutto l'anno / 09:30
tutto l'anno / 09:30

Scoprirete con noi il mondo delle bollicine dell’Alto Adige. Durante un giro in cantina vi racconteremo tanti dettagli del ciclo produttivo. Nella degustazione successiva potrete gustare la finezza e l’eleganza delle nostre perle di montagna. Durata ca. 1 ora.

Artisti del gusto
Termeno /tutto l'anno / 15:00
tutto l'anno / 15:00

Visita guidata alla Distilleria Roner con degustazione di distillati. Ritrovo nel negozio della distilleria.

Piacere di vino e delizie culinarie
Appiano /tutto l'anno / 16:00
tutto l'anno / 16:00

Degustazione di vini della regione abbinati a prelibatezze culinarie che sono un piacere per il palato. Un momento di piacere che coinvolge tutti i nostri sensi. Durata ca. 1,5 ore. Max. 20 pers.

Visita guidata
Magrè /marzo - dicembre / 16:00
marzo - dicembre / 16:00

Visita guidata della Tenuta Tòr Löwengang e della cantina con degustazione guidata di tre vini, condotta da un nostro sommelier.

Arte e vino alla Tenuta Eberlehof
Bolzano /tutto l'anno / 15:00 - 16:30
tutto l'anno / 15:00 - 16:30

Dopo la visita alla chiesa di S. Maddalena con i suoi affreschi del XIII secolo, seguirà una passeggiata attraverso i vigneti, che si concluderà con la guida della tenuta e una degustazione di vini di qualità tra le opere d'arte che impreziosiscono l’Eberlehof. Piccola merenda a base di speck, formaggio e Schüttelbrot (pane di segale duro).

Visita guidata nella Tenuta Alois Lageder
Magrè /marzo - dicembre / 16:00
marzo - dicembre / 16:00

Visita guidata della Tenuta Tòr Löwengang e della cantina con degustazione guidata di tre vini, condotta da un nostro sommelier.

Vino & bici
Strada del vino /09. maggio / 09:00 - 14:00
09. maggio / 09:00 - 14:00

Pedalare lungo la soleggiata Strada del Vino dell’Alto Adige – la più antica strada del vino d’Italia. La ciclabile inserita in un paesaggio unico si snoda tra frutteti e vigneti. Pedalando si oltrepassano fortezze e castelli, si scopre la bellezza della natura, cultura e molteplicità dell’Alto Adige. I tour lungo la Strada del Vino sono un piacere anche per ciclisti con poca esperienza.

Vino & bici
Strada del vino /13. giugno / 09:00 - 14:00
13. giugno / 09:00 - 14:00

Pedalare lungo la soleggiata Strada del Vino dell’Alto Adige – la più antica strada del vino d’Italia. La ciclabile inserita in un paesaggio unico si snoda tra frutteti e vigneti. Pedalando si oltrepassano fortezze e castelli, si scopre la bellezza della natura, cultura e molteplicità dell’Alto Adige. I tour lungo la Strada del Vino sono un piacere anche per ciclisti con poca esperienza.

Vino & bici
Strada del vino /11. luglio / 09:00 - 14:00
11. luglio / 09:00 - 14:00

Pedalare lungo la soleggiata Strada del Vino dell’Alto Adige – la più antica strada del vino d’Italia. La ciclabile inserita in un paesaggio unico si snoda tra frutteti e vigneti. Pedalando si oltrepassano fortezze e castelli, si scopre la bellezza della natura, cultura e molteplicità dell’Alto Adige. I tour lungo la Strada del Vino sono un piacere anche per ciclisti con poca esperienza.

Vino & bici
Strada del vino /08. agosto / 09:00 - 14:00
08. agosto / 09:00 - 14:00

Pedalare lungo la soleggiata Strada del Vino dell’Alto Adige – la più antica strada del vino d’Italia. La ciclabile inserita in un paesaggio unico si snoda tra frutteti e vigneti. Pedalando si oltrepassano fortezze e castelli, si scopre la bellezza della natura, cultura e molteplicità dell’Alto Adige. I tour lungo la Strada del Vino sono un piacere anche per ciclisti con poca esperienza.

Vino & bici
Strada del vino /12. settembre / 09:00 - 14:00
12. settembre / 09:00 - 14:00

Pedalare lungo la soleggiata Strada del Vino dell’Alto Adige – la più antica strada del vino d’Italia. La ciclabile inserita in un paesaggio unico si snoda tra frutteti e vigneti. Pedalando si oltrepassano fortezze e castelli, si scopre la bellezza della natura, cultura e molteplicità dell’Alto Adige. I tour lungo la Strada del Vino sono un piacere anche per ciclisti con poca esperienza.

Vino & bici
Strada del vino /10. ottobre / 09:00 - 14:00
10. ottobre / 09:00 - 14:00

Pedalare lungo la soleggiata Strada del Vino dell’Alto Adige – la più antica strada del vino d’Italia. La ciclabile inserita in un paesaggio unico si snoda tra frutteti e vigneti. Pedalando si oltrepassano fortezze e castelli, si scopre la bellezza della natura, cultura e molteplicità dell’Alto Adige. I tour lungo la Strada del Vino sono un piacere anche per ciclisti con poca esperienza.

Vino & architettura
Strada del vino /09. marzo / 08:30 - 13:30
09. marzo / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

Vino & architettura
Strada del vino /13. aprile / 08:30 - 13:30
13. aprile / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

Vino & architettura
Strada del vino /11. maggio / 08:30 - 13:30
11. maggio / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

Vino & architettura
Strada del vino /08. giugno / 08:30 - 13:30
08. giugno / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

Vino & architettura
Strada del vino /13. luglio / 08:30 - 13:30
13. luglio / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

Vino & Architettura
Strada del vino /10. agosto / 08:30 - 13:30
10. agosto / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

Vino & architettura
Strada del vino /14. settembre / 08:30 - 13:30
14. settembre / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

Vino & architettura
Strada del vino /12. ottobre / 08:30 - 13:30
12. ottobre / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

Vino & architettura
Strada del vino /09. novembre / 08:30 - 13:30
09. novembre / 08:30 - 13:30

Lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige si trovano cantine vinicole e masi caratterizzati da elementi provenienti dall’architettura gotica tedesca, dal rinascimento italiano e dallo stile altoatesino moderno e contemporaneo. Una grande diversità, ma tutte con uno stesso comune obiettivo: la produzione di vini unici e pregiati. Con straordinaria creatività gli architetti altoatesini sono riusciti a creare un connubio perfetto tra natura e architettura, regalando ai masi vinicoli e alle cantine un carattere autentico senza intaccare la natura circostante. Molto spesso i loro interventi hanno perfino valorizzato il paesaggio.

VinoSafari
Strada del vino /02. giugno / 08:30 - 19:30
02. giugno / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

VinoSafari
Strada del vino /06. luglio / 08:30 - 19:30
06. luglio / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

VinoSafari
Strada del vino /03. agosto / 08:30 - 19:30
03. agosto / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

VinoSafari
Strada del vino /07. settembre / 08:30 - 19:30
07. settembre / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

VinoSafari
Strada del vino /05. ottobre / 08:30 - 19:30
05. ottobre / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

VinoSafari
Strada del vino /02. novembre / 08:30 - 19:30
02. novembre / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

VinoSafari
Strada del vino /04. maggio / 08:30 - 19:30
04. maggio / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

VinoSafari
Strada del vino /02. marzo / 08:30 - 19:30
02. marzo / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

VinoSafari
Strada del vino /06. aprile / 08:30 - 19:30
06. aprile / 08:30 - 19:30

VinoSafari alla ricerca di vini pregiati! ... una giornata all’insegna del vino, servito da osti competenti, gustato in piacevole e allegra compagnia. Il paesaggio dall’atmosfera mediterranea lungo la Strada del Vino, un intermezzo culinario e tante informazioni storico-culturali sul paese e la sua gente trasformano il “viaggio nel mondo del vino” in un’esperienza veramente indimenticabile.

Organizzate le vostre iniziative per il tempo libero:

68 Cantina/e

Cantina Colterenzio
Appiano

Fondata nel 1960, la Cantina Colterenzio è una delle più giovani cooperative altoatesine. I 28 viticoltori fondatori nel 1960 abbandonarono la storica Cantina di Cornaiano per fondare la loro propria Cantina sociale. Vignaioli che possono essere definiti ribelli ma al contempo pionieri, perché dopo la fondazione della propria cantina gettarono le basi per una viticoltura improntata alla qualità.
Oggi i 300 viticoltori associati insieme al team di Colterenzio seguono rigorosamente questo percorso improntato alla qualità.

I soci coltivano l’uva su 300 ettari di vigneti. I vigneti sono situati nella migliore area vitivinicola dell’Alto Adige, tra i 230 e i 650 metri. Crescono 12 diverse varietà di uve. Il 35% dei vini prodotti da quest’uva preziosa sono rossi, il restante 65% sono bianchi. La Cantina è anche molto attenta all’ambiente: la viticoltura è integrata, la raccolta avviene a mano. Gran parte dell’energia usata in cantina viene prodotta da un impianto fotovoltaico, il 100% dell’energia elettrica utilizzata è certificata “green”. Il 70% dell’energia termica viene prodotta da pannelli solare e la tecnica del recupero calore.

Cantina Produttori San Michele Appiano
Appiano

Dal 1907 la Cantina Produttori San Michele Appiano crea grandi vini da straordinarie varietà. In simbiosi con la natura e il clima, ogni annata viene assecondata per esprimere il meglio da ogni singolo vitigno. La cura del vigneto, la vendemmia svolta a mano e la trasformazione accurata in un moderno impianto produttivo garantiscono altissimi standard qualitativi. Nel rispetto della grande tradizione vitivinicola altoatesina, tutti i vini di San Michele Appiano raccontano il terroir attraverso tre linee: Linea Classica, uve tipiche vinificate secondo la tradizione, racchiudono freschezza e piaceri genuini; con tecniche di affinamento in acciaio per i bianchi e in botte grande per i rossi. Linea Selezione, firma i vini più pregiati della zona di San Michele Appiano, luoghi dove la vite è coltivata da secoli. Nel corso degli anni i vini di questa linea sono diventati dei riferimenti assoluti, rispecchiando in modo unico i punti di forza di piccoli appezzamenti storici. Sono vini profondi, riconosciuti per i boquet vivaci e la struttura particolarmente raffinata. Sanct Valentin, dal 1986 la linea più preziosa. Solo le migliori uve selezionate a mano, frutti di rese molto limitate, diventano la materia prima necessaria a donare stupefacente mineralità, uno splendido bouquet e struttura di notevole eleganza. Nati e cresciuti dall’intuizione del winemaker Hans Terzer, i vini Sanct Valentin sono gli ambasciatori dell’eccellenza alto atesina apprezzati dai wine lover di tutto il mondo

Elena Walch
Termeno

Elena Walch è un'azienda vinicola di spicco dell'Alto Adige a conduzione famigliare, fiore all'occhiello della produzione vinicola italiana e rinomata a livello internazionale. Promotrice di qualità ed innovazione, Elena Walch ha contribuito a guidare la rivoluzione qualitativa altoatesina guadagnandosi così una grande considerazione locale ed internazionale. La filosofia aziendale è strettamente legata al suo terroir: il principio è che i vini debbano essere espressione unica del proprio terreno, del clima e del lavoro svolto in vigna, e che il vigneto debba essere lavorato secondo i principi della sostenibilità e come tali lasciati in eredità alle prossime generazioni. Due vigneti, Castel Ringberg e Kastelaz, tra i piu' belli e vasti dell'Alto Adige e da oltre un secolo proprieta' della famiglia Walch, rappresentano il cuore della produzione di Elena Walch. Diversi appezzamenti piu' piccoli, situati nelle bellissime zone storiche di Termeno e Caldaro, completano la grande varieta' vinicola dell'azienda. Da questi vigneti nascono grandi vini che rispecchiano il loro terroir d'origine, e vengono prodotti secondo i principi della sostenibilita'. Da due anni prendono in mano le redini dell’azienda anche le due figlie, Julia e Karoline, che si inseriscono con impegno ed efficienza. Nel 2015 un ampliamento di una nuova cantina di fermentazione ad acini interi, arricchisce la cantina storica.

mostra tutte le altre cantine
Cantina Tramin
Termeno

Cooperativa nata nel 1898, oggi risulta ad essere la più premiata d’Italia per il suo vitigno storico, il Gewürztraminer. La microzona attorno Termeno gode di favorevoli influssi del clima caldo mediterraneo che, date dalla prossimità delle montagne, si associa a notevoli sbalzi di temperatura fra giorno e notte. Nascono vini d’intensi profumi ,vini freschi, agili e di piacevole bevibilità.

Tenuta Alois Lageder
Magrè

L´azienda familiare Alois Lageder è oggi sinonimo di qualità ed eccellenza nella tradizione enoica altoatesina. Il suo approccio olistico e sostenibile si rispecchia nell´attività vitivinicola biologico-dinamica e nelle molteplici attività artistiche e culturali che costituiscono fonti d'ispirazioni per la Tenuta. Fondata nel 1823 e giunta ormai alla quinta e sesta generazione, l’azienda spicca per la sua capacità di fondere tradizione e innovazione. Oltre a gestire i vigneti di proprietà - coltivati con metodi biologico-dinamici su una superficie di circa 50 ettari - l´azienda collabora da decenni con viticoltori che provengono da diverse zone dell´Alto Adige. In questo modo nascono vini che sono veri ambasciatori della loro terra d´origine, rispecchiandone la diversità e la varietà dei vitigni. L´approccio ecocompatibile ancorato in agricoltura trova realizzazione anche nella costruzione della nuova cantina che - inaugurata nel 1995 - ha dato una spinta decisiva all'architettura sostenibile in Alto Adige.

Tenuta Pfitscher
Montagna

Abbiamo deciso di trasferire la Tenuta Pfitscher dal centro del paese di Montagna al cuore dei vigneti, rivolgendo la massima attenzione alla rispettosa cura delle risorse, poiché l’architettura è in grado di rendere il vino un’esperienza indimenticabile. La nuova cantina, infatti, è una tenuta contemporanea, la cui modernità s’armonizza con discrezione con il paesaggio. Ogni fase di lavoro è pensata e da ogni sito si ricava il potenziale migliore. Le nostre massime sono: autenticità e passione, innovazione e naturalezza. Il nostro obiettivo è conservare le tradizioni antiche delle generazioni passate curarle e migliorarle costantemente.

Cantina Produttori San Paolo
Appiano

Le dolci colline, le viti, il clima con 300 giorni di sole l'anno. Sono un dono! E sono all'origine dei vini unici della cantina St. Pauls. Nel loro sapore si sente il rispetto per la natura. La varietà dei terreni. La personalità dei viticoltori. Fare vino per noi è qualcosa di glorioso. È una faccenda di cuore e di testa. Questo è il nostro credo. Fondata nel 1907, la nostra cantina da generazioni punta sulla tradizione e sulla continuità per produrre vini di estrema qualità: una vera delizia divina. Il terroir di St. Pauls è per natura molto variegate nell'esposizione. Sulle colline formate dall'ultima era glaciale si trovano suoli di diverso tipo e ogni vitigno trova la sua dimora ideale. Sono la base dei nostri vini di altissima qualità, strutturati ed eleganti. La sensibilità del nostro enologo e la ricerca costante della qualità esaltano ciò che rende unico il nostro terroir. Vini rossi e bianchi complessi, con una simbiosi perfetta fra frutta, raffinatezza, eleganza e mineralità.

Tiefenbrunner
Cortaccia

La Famiglia Tiefenbrunner sente di dovere ad una lunga tradizione vitivinicola un grosso tributo d’impegno e di qualità. Oggi il figlio Christof e sua moglie Sabine reggono con gioia e con rispetto per la tradizione il destino dell’azienda vinicola fondata nel 1848. Tanto in campagna quanto in cantina, i principi cui ci si ispira consistono nella ricerca costante della massima qualità delle uve e nella salvaguardia della tipicità varietale dei vitigni. Conducono direttamente una superficie vitata di 25 ettari. Altri viticoltori dei dintorini dedicano ulteriori 40 ettari di terreno al conferimento di materia prima per la cantina. La produzione annua è in media 750.000 bottiglie, per il 70% di vini bianchi.

Andi Sölva
Caldaro

Viti antiche, spirito libero. Vini artigianali di qualitá e con carattere

Nel 2005 Andi Sölva rileva il vigneto di famiglia a Caldaro e dal 2007 inizia a produrre vini con l'ambizione e la vocazione di trasmettere l'unicitá e la varietá della regione che circonda il Lago di Caldaro. Accompagna l'uva, sostiene i processi naturali e lavora orientato esclusivamente alla qualitá. Il suo scopo é quello di raccogliere l'uva sempre quando ha raggiunto la maturazione ottimale. L'azienda non é grande: molte mansioni le svolge personalmente, dall'accurata osservazione della vegetazione fino alla selezione minuziosa effettuata a mano. Per questa ragione la quantitá di vino prodotta é limitata, circa 8.000 bottiglie. I vigneti sono situati a Caldaro e dintorni. La plaga viticola "Pulvernoa" (a 300m slm) é cosparsa di viti, che hanno tra 80 e 100 anni, di Schiava grossa e Schiava gentile; in una parte viene coltivato del Cabernet Franc e della vite Tannat. Nella plaga Barleit (400m slm) vengono coltivate esclusivamente piantagioni d'uva Pinot bianco. La terza Plaga (420 m slm,) si trova nella frazione di Pianizza di Sopra, qui viene coltivato dal 2008 Riesling Renano. Una particolaritá é la collaborazione, denominata "Viribus Unitis", con Norbert Kofler della tenuta Kiemberger a Terlano, che per ora ci ha regalato un Cuveé di Lagrein e Tannat, un vero pezzo da collezione, e un delicato quanto unico Rosé.

Tenuta J. Hofstätter
Termeno

I vigneti del vignaiolo Martin Foradori Hofstätter, situati sui due versanti della Valle dell’Adige, dispongono di molteplici esposizioni in altrettante diverse zone microclimatiche. Di proprietà sono anche i diversi masi, con le loro tipiche case nobiliari: le tipiche Tenute altoatesine. Questi masi attorniati dai loro vigneti – cosa unica in Alto Adige per una cantina a conduzione familiare – si estendono sia sul versante est che ovest della Valle dell’Adige. Le uve e rispettivamente i vini prodotti portano evidentemente il nome degli stessi: Kolbenhof, Vigna del castello di Rechtenthal, Barthenau, Yngram Superiore, Yngram Inferiore, Steinraffler e Cereseto Superiore. A questi si aggiungono altri singoli vigneti sparsi nei comuni di Tramin- Termeno, Egna e Vadena. Anch’essi ugualmente favoriti dalle condizioni climatiche. L’altitudine varia dai 250 e i 750 m s.l.d.m. per circa 50 ettari coltivati a vigna.

Loacker
Bolzano

La famiglia altoatesina Loacker sin dal 1978 coltiva e conduce le proprie aziende vitivinicole attenendosi rigorosamente ai principi della biodinamica e dell’omeopatia.Questo significa che nelle vigne delle tenute Loacker si è eliminato l’uso della chimica, utilizzando per il trattamento delle viti esclusivamente preparati biodinamici e omeopatici.

Cantina Terlano
Terlano

Longevità, complessità e carattere sono le caratteristiche principali che contraddistinguono i vini di Terlano. Questo soprattutto grazie all'elevatissimo contenuto di minerali del terreno di Terlano, che apporta positivi effetti stabilizzatori e dona ai vini una freschezza ed un carattere davvero unici. La Cantina Terlano è una delle più antiche cantine sociali dell'Alto Adige; nasce nel 1893, anno in cui ventiquattro viticoltori si riunirono in associazione per produrre e commerciare il vino. Oggi la cantina, con i suoi circa 120 associati, che coltivano 160 ettari di vigneto, è una delle più piccole operanti in regione. Le dimensioni ridotte contribuiscono in maniera determinante ad assicurare la qualità dei prodotti. L'archivio enologico della cantina rappresenta un unicum in Italia con le sue 100.000 bottiglie dall'annata 1955 ad oggi. La cantina custodisce però anche qualche antico tesoro: alcune bottiglie risalenti all'anno di fondazione!

Pfannenstielhof, Pfeifer Johannes
Bolzano
Cantina Girlan
Appiano

La cantina Girlan nasce nel 1923 in un maso storico del XVI secolo. All’epoca - 90 anni orsono -, 23 viticoltori posero la prima pietra di quella che sarebbe poi diventata l’azienda attuale. Dietro queste mura di antica tradizione e negli intricati corridoi della cantina si celano i segreti di una tecnologia enologica all’avanguardia e le condizioni ideali per l’invecchiamento dei nostri vini. Nel 2010 è stato avviato un processo di ammodernamento per porre la cantina al passo con le odierne esigenze tecniche.
Oggi circa 200 famiglie di viticoltori, distribuite su un’area coltivata a vigneto di circa 215 ettari, nelle migliori zone produttive dell’Oltradige e della Bassa Atesina, lavorano con grande dedizione e motivazione. Il nostro enologo Gerhard Kofler mantiene uno stretto rapporto personale con i vignaioli, fornendo loro la propria consulenza durante il periodo vegetativo. Ed è da questo proficuo scambio di esperienze che nascono le basi per puntare a prodotti di altissima qualità.

Il nostro credo
Perseguiamo i seguenti principali obiettivi: da un lato rivalutare gli antichi vitigni altoatesini e dall’altro creare vini di carattere con vitigni internazionali, legandoli comunque al territorio. Tutto ciò nel rispetto dei tempi dettati dalla natura.

Cantina Bolzano
Bolzano

Grazie a procedure moderne, know-how tecnico, sperimentazioni decennali per l’affinamento del vino e molto amore per il prodotto, la Cantina Bolzano mira a soddisfare i più elevati standard di qualità e a creare nettari straordinari, unici e inconfondibili. “Con molta passione e dedizione creiamo vini ricchi di sfumature, peculiari e moderni, che non fanno mai dimenticare la loro provenienza”, racconta l’enologo Stephan Filippi. La storia della Cantina Bolzano iniziò nel 1908 con trenta agricoltori. Oggi, più di cento anni dopo, la Cantina conta 220 viticoltori che coltivano 350 ettari di superficie viticola.
Visitateci e scoprite la diversità nel calice.

Distilleria Alfons Walcher
Appiano

Agricoltori e destillatori da 9 generazioni

Nel lontano 1966 inizio' a distillare l'uva dei propri vigneti. Visto il successo dei propri distillati, all'inizio degli anni 1970 acquisto' una distilleria più grande e si mise a vendere i suoi distillati in regione. Nel 2003 costruì con l'aiuto dei propri figli una nuova e moderna struttura nella zona produttiva Pillhof ad Appiano. Il continuo miglioramento dei processi, l'innovazione di prodotto ed una serie di importanti riconoscimenti a livello internazionale hanno contribuito notevolmente allo sviluppo dell'azienda, che oggi esporta più della metà dei Suoi prodotti in 5 continenti del mondo.

Distilleria Roner
Termeno

Artisti del Gusto

Era il 1946 quando Gottfried Roner iniziò a distillare, posizionando un primo alambicco nella casa di famiglia. La distillazione è un arte antichissima che affonda le sue radici nella tradizione magica dell'alchimia, e che nell'arco alpino fa parte della tradizione contadina. Dopo i primi successi ottenuti con la produzione delle grappe, Gottfried appassionato della sua terra e dei suoi frutti decise di arricchire la sua produzione: macerando, come da tradizione, nella grappa radici e bacche dei boschi circostanti, ottenne i liquori alla genziana, al ginepro e al mirtillo, che ancora oggi sono tra i fiori all'occhiello delle Distillerie Roner. A metà degli anni sessanta, Andreas e Günther Roner, forti non solo del fatto di essere cresciuti tra gli alambicchi ma anche baciati dalla fortuna per aver ereditato l'eccezionale naso del padre, entrano in azienda, la cui crescita ne ricava un'accelerazione. Andreas Roner riveste il ruolo di Amministratore Delegato prima e Presidente poi. Günther Roner é Responsabile di Produzione poi Vice Presidente. Nel 2007 Karin Roner raccoglie il testimone ed accetta la sfida di diventare Amministratore Delegato. In Roner le fasi tipiche e tradizionali della distillazione vengono arricchite con ingredienti preziosi come l'amore per la perfezione e l'esperienza di tre generazioni.

Distilleria L. PSENNER
Termeno

Distilleria L. PSENNER – tradizione e passione

In ogni goccia di distillato c'è un mondo da scoprire. Un mondo di magia che nasce da tre elementi: l'acqua, il fuoco e la frutta. Frutta fermentata che nella culla dell'alambicco attende il processo di distillazione e il calore del fuoco che la porta ad una lenta ebollizione. Il resto è solo processo fisico. Acqua e alcol si dividono e prendono due vie distinte. Infinite goccioline di alcol raggiungono la serpentina e trasportano lo spirito: essenza di frutta pura, chiara e trasparente. Con passione e devozione o talvolta con semplice spirito intuitivo il mastro Distillatore di Psenner segue da decenni la magia della distillazione per portare nei nostri calici solo il cuore dell'acquavite. La storia di Psenner ha inizio nel 1947 quando un giovane ragazzo ambizioso di nome Ludwig decide di fondare una distilleria nel suo paese natale Termeno sulla Strada del Vino, distilleria che prenderà il suo nome: L. Psenner. Un uomo trascinato dall'entusiasmo e dalle sue visioni innovative che ha saputo fare grandi cose: distillare vinacce e frutta per portare la pura essenza sulle nostre tavole. Oggi la storia continua con il nipote Werner che rimane fedele alle tradizioni e con uno sguardo al gusto dei tempi continua la sua opera alla ricerca dell'eccellenza.

Bio- Weingut Othmar Sanin
Magrè
Azienda Agricola Haderburg
Salorno

Magnifico podere ai Pochi di Salorno

La bella residenza „Hausmannhof“ sopra Salorno, gestita dal capofamiglia Alois Ochsenreiter con la moglie Christine e i figli Erika e Hannes, accoglie il visitatore con un viale di cipressi e mura storiche. In ottima posizione, arrampicate sui pendii e coltivate secondo criteri di coltivazione biodinamica, maturano sulle spalliere grandi varietà di uve.  Il clima degli antichi volti e l’impiego di tecniche moderne permettono di ottenere da questi acini succosi bianchi di qualità e rossi di razza. Le uve Sauvignon, Chardonnay, Gewürztraminer e Pinot Nero e Merlot-Cabernet sono coltivate e affinate in loco. All’ azienda agricola Haderburg appartiene anche il maso „Obermairlhof“ in Valle d’ Isarco, che conquista con la freschezza del suo Sylvaner e la mineralità del suo Riesling.                                                                  Fu nel lontano 1976 che l’azienda agricola Haderburg iniziò come una delle prime aziende agricole in Alto Adige a produrre vini spumanti ottenuti con metodo tradizionale dalle proprie uve Chardonnay e Pinot Nero. Ora è una delle poche aziende vinicole altoatesine ad essere specializzata nella spumantizzazione di vini di produzione propria e è in grado di offrire quattro vini spumanti di qualità, frutto di tanta esperienza, duro lavoro e dedizione. Vari premi testimoniano la qualità di questi spumanti, per esempio „Miglior spumante d’ Italia“.

Ansitz Rynnhof
Termeno

La storia del Rynnhof risale al Medioevo. La denominazione di provenienza "an der Rynnen" compare per la prima volta su di un documento del 1438. Il nome deriva molto probabilmente dalla presenza una canaletta dell'acqua che scorreva accanto alla proprietà. Nel 1470 il principe vescovo di Trento dà la proprietà in feudo, e già allora si parla degli annessi vigneti. Nel Rynnhof, la coltivazione della vite vanta quindi un'antica tradizione Nel Rynnhof, seguiamo la produzione del vino dalla vite fino all'imbottigliamento. Dal 2011 i nostri vigneti vengono lavorati seguendo i criteri biologici.

Tenuta Kornell
Terlano

La zona di Settequerce (Terlano) vanta una tradizione viticola di oltre 2000 anni. La Tenuta Kornell si inserisce armoniosamente nella natura che la circonda. I terreni, ricchi di porfido e dislocati sui pendii soleggiati, assorbono rapidamente il calore durante il giorno, mentre di notte godono di basse temperature. La chiave del successo della nostra cantina è il perfetto connubio tra natura e uomo. Tutto nasce infatti dalla natura, che ci ha donato il terreno ideale per la coltivazione dei nostri vitigni. In questo contesto Florian Brigl e i suoi giovani collaboratori svolgono il loro lavoro con passione e grande senso di responsabilità. Il risultato? Vini dal fascino mediterraneo, eleganti e genuini.

Cantina vini A. von Elzenbaum
Termeno

La cantina è stata la prima in zona a produrre vini locali. La cura dei propri vigneti in sintonia con la natura e la lavorazione dell'uva secondo metodi tradizionali sono garanti di vini d'altissima qualità.

Hofkellerei Willi & Gerlinde Walch
Termeno

L'aziende Hofkellerei Willi & Gerlinde Walch è stata fondata nel 1977. Molti sono gli elementi che collegano l'azienda con la storia e l'enologia di pregio del Sudtirolo. E' una piccola realtà, in termini produttivi, ma sa esprimere e distinguersi per il pregio dei suoi vini, delle sue selezioni. "E' un vero laboratorio per studiare e salvaguardare le peculiarità di ogni uva. L'azienda di Willi e Gerlinde Walch riesce a portare sul mercato eccellenti vini del Sudtirolo come il Gewürztraminer, i tre Pinot (bianco, grigio, nero), la Schiava grigia, il Lagrein, il Moscato rosa etc. Tra tutti i vini Willi Walch particolare dedizione e amore riversa, e non poteva essere diversamente, al Gewürztraminer. A queste uve sono dedicate attenzioni particolari, si effettuano costanti selezioni per arrivare a creare grandi "Cru".

Cantina Andrian
Terlano

„Tradizione in movimento" - trascinata da una forza inarrestabile che cerca sempre nuove vie perché la tradizione si realizzi nel presente e si protragga nel futuro - questo è il motto della Cantina Andriano, fondata nel 1893 come prima cooperativa in Alto Adige. I vigneti sono situati come su una collina a ventaglio, ad un' altitudine tra i 260 e 340 metri sopra il livello del mare. Roccia calcarea, del monte soprastante Gantkofel, danno l´impronta decisiva al terroir di Andriano. Esprimere il carattere di questo terroir unico anche nel vino, da sempre è stata una sfida, che ad Andriano si affronta con dedizione e passione. A causa del microclima piú fresco rispetto ad altre zone, i vini colpiscono per la loro aciditá equilibrata, l'eleganza, freschezza e complessitá.

Cantina vini e spumanti Braunbach
Terlano

Fino al 1200 complesso conventuale del vescovo di Bressanone, poi donato all'Ordine Teutonico, oggi cantin adi prim'ordine; da degustare lo spumante metodo classico von Braunbach Brut che matura per almeno 36 mesi nel lievito.

Tenuta Klaus Lentsch
Appiano

La Tenuta "Klaus Lentsch" è stata fondata nel 2008 da Klaus Lentsch. Klaus, con l'acquisto del maso "Hemberg" a Campodazzo, nel comune di Renon, ha realizzato il suo sogno di fare il suo proprio vino. Iniziando con tre vini nell'assortimento, si sono in seguito ingranditi di molto. Sempre più vigneti completano ora la proprietà introducendo nuove varietà nel assortimento. La nuova sede si trova dal 2013 in mezzo ai vigneti di San Paolo in un edificio moderno e con una cantina accogliente e spaziosa, ideale per esplorare la diversa varietà dei vini della Valle Isarco, dell'Oltradige e della Bassa Atesina. Per l'enologo Klaus Lentsch sono necessari le migliori condizioni, come la posizione del vigneto e la composizione ideale terreno, per realizzare elevati standard di qualità. La perfezione del prodotto si ottiene poi nel curare ogni dettaglio in cantina e nella commercializzazione nella nuova splendida e accogliente enoteca "Amperg".

Cantina Nals Margreid
Nalles

Sono circa 140 i viticoltori che con grande passione e sensibilità coltivano i 150 ettari di terreno dai quali proviene l’ottima uva della Cantina Nals Margreid. Con grande rispetto per la natura queste persone, il cui obiettivo primario è la qualità, fanno in modo che le vigne crescano rigogliose e maturino i magnifici grappoli d‘uva che vengono selezionati attentamente ogni anno al momento della vendemmia. I terreni viticoltori della cantina Nals Margreid si estendono da Nalles, fra Bolzano e Merano, dove si trovano i terreni più settentrionali, fino a Magrè nella parte meridionale della Bassa Atesina. Grazie a questa vasta distribuzione la cantina dispone di un’incredibile varietà morfologica e di posizioni geografiche. Dal 2011 la rinnovata sede della cantina è espressione del territorio quanto l’eccellenza dei vini in essa prodotti. Unendo a regola d’arte il patrimonio storico con le esigenze della produzione vinicola moderna è stato creato un complesso strutturale che raffigura tutti le ideali della cantina Nals Margreid.

Tenuta Brunnenhof
Egna

La azienda Brunnenhof si trova a Mazzon che è una frazione del comune di Egna. Johanna e Kurt Rottensteiner sono nati e hanno vissuto a Bolzano, le loro famiglie gia da secoli lavorano nel settore del vino. Da omai 20 anni lavorano e abitano sul Brunnenhof. Brunnenhof è tedesco e tradotto vuol dire il maso alla fontana. È un maso piccolo, vengono coltivati circa 4 ettari di Pinot Nero e 1 ettaro di Gewürztraminer. Nel vigneto si rispetta la natura, non si usa erbicidi, insetticidi e antibotritico. E da tanti anni viene concimato se serve solo organico. Ci piace molto il lavoro nella e con la natura. In cantina il rosso viene fermentato in botti grandi di rovere senza aggiunta di lieviti selezionati. Dopo resta circa un anno nella botte piccola. Il Pinot Nero viene venduto solo Riseva, minimo 2 anni dopo la vendemmia. Il Bianco fermenta spontaneo una parte in botte di querca il resto in botte inox. Il Gewürztraminer non viene venduto prima del dicembre un anno dopo.

 

 

Franz Haas
Montagna

Da sempre l'azienda Franz Haas lavora per esprimere al meglio la qualità dei vini che produce. Nasce nel 1880 e da sette generazioni viene tramandata sempre al primogenito Franz Haas. Vengono lavorati circa 55 ettari vitati tra 240 e 1150 metri con una grandissima variabilità di microclimi e di terreni. Da sempre un'attenzione particolare viene data all'uso minimo e selettivo di sostanze chimiche e di concimi in viticultura. Franz Haas è un grande appassionato del Pinot Nero, pertanto non sorprende che la selezione Pinot Nero ”Schweizer” si produca solo nelle annate migliori. Tra gli altri vini più rinomati si annoverano il Moscato Rosa e la Cuvée bianca Manna. Un elemento distintivo della Franz Haas sono le etichette dei vini: colorate e d’impatto, sono tutte opera del famoso artista italiano Riccardo Schweizer.

Distilleria Fischerhof
Appiano

La tradizione di distillare al maso Fischerhof risale da piu di 100 anni. Il diritto con il quale si distilla ancora oggi alla stessa maniera, risale ai tempi dell`imperatrice Maria Theresia. Mastro cantiniere e distillatore, Martin Mauracher produce nella distilleria del Maso ottime grappe dalle vinacce delle proprie uve e trasforma gustosi frutti in distillati e liquori pluripremiati.

Peter Zemmer
Cortina

La tenuta Peter Zemmer si distingue per la loro lunga tradizione degna di nota, tradizione che la famiglia Zemmer ha saputo sapientemente coniugare con le piú innovative ed attuali tecniche vitivinicole secondo criteri qualitativi rigorosi in grado di garantire l’unicità del prodotto. Peter Zemmer produce vini che esprimono a pieno la specificità della loro origine e l’eccellenza di un terroir in grado di conferire agli stessi una complessità di note sfumature unica.

Cantina Kurtatsch
Cortaccia

La Cantina Kurtatsch è una delle cantine sociali più vecchie e più piccole dell´intera provincia e fa parte del cerchio delle migliori aziende produttrici regionali. Unica in Alto Adige è la molteplicità dei suoli e la variabilità di microclima, trovandosi i vigneti fra i 220 e i 900 metri d´altitudine. Tutto ciò porta alla filosofia della cantina: produrre vini inconfondibili che rispecchino fedelmente il luogo, o meglio il terroir, da cui provengono.

Steflhof
Caldaro

La tenuta ha trecento anni d’età e si trova in posizione indisturbata nell’idilliaca località vinicola di Caldaro. Dietro le mura dello Steflhof, in profondità si cela la vecchia cantina, nella quale avviene la produzione del vino. Con grandi accuratezze e palato raffinato, padre e figlio creano l'eccezionale Chardonnay d'aroma fruttato, il tipico scelto Lago di Caldaro dal fine sapore di mandorle e Lagrein e Merlot, invecchiati in botti di rovere.

Seeperle
Caldaro

Noi - Ingrid e Arthur Rainer - siamo andati la nostra strada, ci abbiamo guardato intorno e imparato tante cose. La conseguenza è una via aperta, moderna e orientata al futuro. Il 2013 è stato un anno della posa di una pietra miliare: per la prima volta le uve coltivate nella tenuta di famiglia sono state lavorate nelle nostre cantine.

Ritterhof Tenuta
Caldaro

Nel cuore dei vigneti, circondato da pendici montuose, sorge Caldaro, località famosa per ottimi vini e sede della tenuta Ritterhof, al n° 1 della Strada del Vino. Questa tenuta, piccola ma gestita con grande passione, è ora proprietà della famiglia Roner di Termeno. Le tradizioni tramandate da generazione in generazione, l’armonia con la natura in combinazione alle tecnologie vinicole più moderne sono alla base della produzione di fruttuosi vini bianchi e corposi vini rossi.

Tenuta Peter Sölva
Caldaro

L' espressione dei vini arriva dalle due microzone Oltreadige e Bassatesina. La filosofia nel vigneto é mirata alle 3 linee I Vigneti, DeSilva e Amistar.

I Vigneti: Vini classici dell'Alto Adige che descrivono il mondo dei vitigni tipici da diversi vigneti delle nostre microzone.

Nella DeSilva: vecchie vigne che hanno l´obbiettivo di far parlare solo l´espressione del terreno.

Amistar: parla dell´espressione della famiglia per ricordare le origini. Una dimensione speciale - nel frutto e nel palato vengono sottolineati dalla scelta di uve parzialmente essiccate in pianta e per la selezione di zone e uve speciali che descrivono la Cuvèe Bianca e Rossa. Vini firmati.

Weinhof Kobler
Magrè

A partire dalla raccolta del 2006, noi, Armin e Monika Kobler, abbiamo iniziato a lavorare in proprio una parte delle nostre uve. I nostri vigneti a Magré sono collocati ad un’altitudine fra i 200 ed i 220 m s.l.m., e mentre il terreno sul conoide di Magré è caratterizzato da pietrisco calcareo caldo e drenante, nella parte orientale e meridionale del fondovalle prevalgono terreni profondi sabbiosi e sabbioso-argillosi. L’estensione delle vigne di proprietà del podere raggiunge i 2,5 ettari, che si traducono in una produzione media di 16.000 bottiglie di vini altoatesini DOC all’anno. Ci dedichiamo con passione alla coltivazione di uve Chardonnay, Ruländer, Gewürztraminer, Cabernet Franc e Merlot. La protezione delle piante risponde ai criteri della produzione integrata, la vendemmia avviene a mano e con ritardo rispetto alla norma. I vini vengono quindi lavorati in cantina con rispetto e cura, utilizzando processi di vinificazione moderni. Il risultato sono vini di alto valore e dal carattere inconfondibile.

Weingut T. Pichler
Caldaro

La passione per il vino ha portato Thomas Pichler, nato nel 1969, a realizzare il sogno della sua vita: coltivare i vigneti di proprietà di famiglia per produrre e vendere vini pregiati e di elevata qualità. Nato in una famiglia di vinificatori di Caldaro, cresciuto nei vigneti e dal 1988 in stretto contatto con il vino, nel 2003 il giovane vignaiolo ha deciso di fondare una propria cantina e di produrre in proprio vini altoatesini con forte personalità. Su un’area di vigneto di due ettari, che si trova nella migliore posizione all’interno del ‘Villaggio del Vino Altoatesino’ di Caldaro, T. Pichler attualmente produce sette vini di qualità dell'Alto Adige (DOC), per circa 15.000 bottiglie l'anno. Nel 2016 viene attivato la nuova, moderna cantina con apposito locale di degustazione. La progettazione della moderna architettura era stata affidata al noto architetto Walter Angonese.

Tenuta Unterhofer Thomas
Caldaro

La famiglia Unterhofer si occupa di viticoltura da generazioni. Nel 2006 per la prima volta si è dedicata alla lavorazione di una parte delle uve coltivate. Tradizione, amore per la natura, impegno, qualità e passione sono le caratteristiche che contraddistinguono la loro azienda e che si riflettono in ogni bottiglia. Nelle loro vigne, che sorgono su pendii in parte molto irti, cercano sempre di raggiungere un equilibrio ottimale con la natura. L`ottima qualità delle uve li ripaga delle fatiche dell`attività manuale, spronandoli a proseguire sulla strada imboccata. Non si considerano solo artefici del paesaggio circostante, ma fautori di un pregiato prodotto voluttario, che diventa anche elemento centrale della loro storia.

Tenuta Klosterhof
Caldaro

Il coltivatore e produttore di vino, Andergassen Oskar e figlio Hannes vinificano in proprio tutta l'uva dai loro vigneti, puntando su tradizione supportata da tecnologia moderna, con l'obiettivo di produrre vini varietali armoniosi e strutturati.I propri impianti di viticultura della tenuta sono da decenni e generazioni nella proprietà della famiglia e l'intera produzione viene conservata in condizioni ottimali, imbottigliato e commercializzato direttamente nella tenuta.

Castel Sallegg
Caldaro

...”solo quando si ama qualcosa veramente, lo si può fare per tanto tempo e continuare a migliorarsi. La cura della vigna durante le stagioni, la raccolta manuale, un minuzioso lavoro in cantina, non ci stancano ma ci spronano”… Da oltre un secolo la famiglia Kuenburg è garante della qualità dei vini. La consapevolezza della propria storia, la tradizione e la responsabilità è radicata profondamente nella famiglia dei Conti von Kuenburg. I vini di Castel Sallegg nascono sulle colline nella zona migliore intorno al Lago di Caldaro. L’interazione del suolo e delle influenze del clima mediterraneo e alpino danno il loro carattere inconfondibile ai vini di Castel Sallegg.

Kettmeir
Caldaro

Da quasi un secolo, Kettmeir è una componente importante della enologia altoatesina. Fondata nel 1919, immediatamente dopo la fine della Prima guerra mondiale, da Giuseppe Kettmeir, la cantina di Caldaro ha attraversato le rivoluzioni del Novecento raggiungendo considerevoli traguardi. E’ stata, ad esempio, una delle prime ad esplorare la strada dei mercati internazionali; ad aver avviato la profonda trasformazione delle tecniche produttive negli anni del boom economico; ad aver imboccato la strada della qualificazione delle produzioni valorizzando l’imbottigliato rispetto alla tradizionale vendita dello sfuso; ad aver immaginato un futuro per la spumantistica scegliendo la strada della rifermentazione col Metodo Charmat lungo e, successivamente, del Metodo Classico. In tutto questo, sempre mantenendo un rapporto molto stretto con l’ambiente circostante – naturale, economico e sociale - preservando il legame con il retaggio irripetibile del suo territorio. Un esempio di questo è la sua Cantina che è stata così mantenuta nell’architettura originaria del primo dopoguerra a testimonianza del valore del suo radicamento; un altro, per noi ben più importante, è il legame coi suoi conferitori che, generazione dopo generazione, dal 1919 ancor oggi proseguono nella collaborazione con Kettmeir applicandone i rigidi protocolli qualitativi.

Cantina Caldaro
Caldaro

La Cantina Kaltern è stata creata grazie alla fusione delle quattro cantine sociali originarie di Caldaro sulla Strada del Vino. Già nel 1986 vi fu la prima fusione fra la Cantina Erste e la Cantina Neue, fondate rispettivamente nel 1900 e nel 1925, unitesi a creare la Erste+Neue. Mentre nel 1992 vi fu la fusione di Bauernkellerei e Jubiläumskellerei, fondate rispettivamente nel 1906 e nel 1908, per dare origine a Cantina Kaltern. Infine l'ultimo atto si è portato a conclusione a fine 2016 con la creazione di un'unica Cantina Kaltern. Oggi è una cooperativa vinicola che conta 700 famiglie, che curano un totale di quasi 490 ettari di vigneti. La Cantina Kaltern è ambasciatrice per i vini del Lago di Caldaro e porta riconoscimento al vino omonimo, offrendo momenti di rilassata spensieratezza e scatenando il desiderio di vivere l'esperienza di questa regione unica. La cantina s'impegna nella preservazione delle tradizioni, della cultura agricola e della terra di Caldaro, da sempre patrimonio delle genti del luogo.

Messnerhof
Bolzano

Il maso "Messnerhof" è una piccola azienda dedita alla produzione di vini tipici di gran pregio. Si trova a San Pietro, zona classica di produzione del vino "Santa Maddalena" alla periferia di Bolzano. Il maso "Messnerhof" è un'azienda a conduzione familiare da più di un secolo ed è una delle tenuta più antiche di San Pietro. Fino all'immediato dopoguerra la lavorazione delle uve e la produzione di vino furono eseguite direttamente dall'azienda stessa. La continua specializzazione in questo settore contribuì a trasformare il maso in una pura azienda di produzione d'uva. Il giovane viticoltore a capo dell'azienda sta realizzando il suo sogno d'infanzia gestendo la produzione del vino e seguendola passo per passo, dalla messa a dimora della vite all'imbottigliamento del vino. La meta dichiarata dell'azienda è la coltivazione di quelle varietà di viti e la produzione di vini che danno risultati ottimali sia per quanto riguarda la qualità che la tipicità del prodotto sfruttando al massimo le condizioni naturali preesistenti. La nostra azienda si dedica alla ricerca della giusta varietà di vite e dei metodi di coltivazione più appropriati ai singoli appezzamenti di terreno. A tale scopo il maso si avvale del prezioso aiuto di generazioni di viticoltori che grazie alla loro esperienza decennale hanno contribuito in modo concreto alla realizzazione dei nostri ideali.

Turmhof Teutsch
Cortina

La famiglia Teutsch coltiva la passione di vini da oltre tre generazioni.
Nel 2004 il vigneto è stato completamente rinnovato e attualmente produce ogni anno ca. 15.000 bottiglie su una superficie complessiva di 3,5 ettari.

Josef Brigl
Appiano

Sin dal 14° secolo Brigl è sinonimo di tradizione nella viticoltura e nella vinificazione. Nella nostra cantina, solo le migliori uve delle nostre tenute e di viticoltori selezionati vengono trasformate in nobili nettari.

Tenuta H. Lentsch
Bronzolo

La Tenuta H. Lentsch è situata nella zona sud dell'Alto Adige nel comune di Bronzolo al piede di un grande conoide, circondato da vigneti e frutteti. Su questo conoide, che si estende dalle enormi pareti di porfido fino all'Adige, si trovano i nostri migliori vigneti. La gioia di coltivare il vino da generazioni e l'armonia del terreno con le condizioni climatiche sono il segreto del carattere particolare dei nostri vini. Visitate la Tenuta H. Lentsch a Bronzolo precorrendo il WINE TRAIL in compagnia di una guida esperta che Vi spiegherà la lavorazione dei nostri vini dai vigneti fino in cantina. Al termine del percorso potete effettuare una degustazione accompagnata da una tipica merenda tirolese.

Azienda Agricola Stroblhof
Appiano

Lo STROBLHOF è un maso di lunga tradizione vinicola, che già prima del 1600 si trova citato in antichi documenti dell’epoca. Fin da tempi remoti qui si coltivano le viti su tenui pendii dalle condizioni ottimi e si producono vini con uve pregiate. Con grande impegno ed amore ci dedichiamo alla nostra attività mirata al raggiungimento di un massimo livello qualitativo, sia nel vigneto ma anche in cantina. Le quantità piuttosto limitate delle uve raccolte garantiscono un’alta qualità dei vini prodotti. Con le uve dei 5,5 ettari di vigneti, ogni anno si produce un numero massimo di 40.000 bottiglie, di cui circa la metà vini bianchi, l’altra metà rossi. L’altitudine ideale di 500 metri s.l.m. e terreni ben aerati sui declivi ai piedi della Mendola garantiscono vini dal carattere deciso, di gradevole acidità e con buona tenuta all’invecchiamento. Lo STROBLHOF fa oggi parte delle migliori aziende vinicole dell’Alto Adige, ed è socio fondatore dell’Associazione “VIGNAIOLI DELL’ALTO ADIGE”.

Tenuta Hans Rottensteiner
Bolzano

La famiglia Rottensteiner è una delle più vecchie famiglie dell'Alto Adige, e già da molte generazioni è collegata alla viticoltura. Questo fatto viene testimoniato anche dal cognome stesso, che deriva dal colore rosso dei terreni porfidici attorno a Bolzano; infatti, in tedesco "Stein" significa pietra, mentre "Rot" non vuole dire altro che rosso. La cantina fu fondata nel 1956 da Hans Rottensteiner e oggi viene gestita dal figlio Toni insieme al nipote Hannes. La reminiscenza alle origini e il rispetto delle tradizioni sono degli importanti segnavia del nostro lavoro quotidiano.

Malojer, Gummerhof
Bolzano

Risale al 1480 la prima menzione del Gummerhof, ed è stato acquistato nell'anno 1880 dai ns. antinati e fin'ora (in 5. generazione) venne sempre ingrandito e modernizzato.
Una volta isolato a nord di Bolzano nel quartiere Bolzano-Villa, ora è unito con la città di Bolzano, ed è l'unica cantina nella zona storica della città.
Uva scelta dalle migliori esposizioni di Bolzano torchiata a ottimi vini con massima cura e passione: il nostro contributo per un prezioso bicchiere.

Griesbauerhof
Bolzano

Il maso Griesbauer si trova ai piedi delle colline di S. Maddalena e S. Giustina in località Rencio a Bolzano. Dal 1785 la famiglia Mumelter scrive la storia del maso Griesbauer. Per Georg Mumelter, il capo famiglia, portare avanti la tradizione è un vero e proprio dovere. Per questo motivo vuole preservare e tramandare la decennale esperienza della sua famiglia, continuando a scrivere la storia del maso Griesbauer con mano propria. Tradizione ed esperienza prendono vita qui a 300 metri sul livello del mare seguendo il ciclo annuale, dalla coltivazione alla raccolta in vigna, fino all’imbottigliamento e all’invecchiamento nella cantina del maso. Nella sala degustazione allestita di recente il legno e le forme chiare creano l’ambiente ideale per degustare e lasciarsi andare al piacere del vino. La particolarità del maso: per produrre l’Isarcus, i rami della vite vengono incisi cosicché le uve appassiscano. Per questo motivo i momenti del taglio e della vendemmia sono decisivi.

Tenuta Schmid Oberrautner
Bolzano

La tenuta Schmid Oberrautner risale al XIV secolo; sin da allora la famiglia è proprietaria di vigneti, frutteti e campi nella piana di Bolzano. La cultura vitivinicola di Gries, ora quartiere di Bolzano, è legata soprattutto al vitigno autoctono denominato Lagrein, nella cui produzione la cantina è specializzata. Oggi la tenuta Schmid Oberrautner è la più antica azienda vitivinicola cittadina e è orgogliosa di poter portare avanti le tradizioni senza trascurare le tecnologie di oggi. Sono prodotte 96.000 bottiglie di vino da oltre nove ettari di vigneti con sette vitigni diversi e con quattro differenti tipologie di Lagrein. L'enotecnico Florian Schmid dopo gli studi in Franconia (Germania) ha rinnovato completamente negli ultimi anni la cantina e i vigneti. Fondamentale era la sua scelta di lavorare come una volta. Vuole dire che sono usati solo macchinari tradizionali (no concentratori, no micro ossigenazione) per la produzione dei vini. La cosa più importante però rimane la qualità dell'uva e automaticamente la zona di produzione. L'azienda Schmid vende i propri vini sia all'ingrosso, in Italia e all'estero, che al dettaglio nella propria enoteca, dove è possibile degustare i vini qui prodotti nel bellissimo giardino e vistare le cantine storiche.

 

 

Strickerhof
Appiano

L'azienda vitivinicola Strickerhof è di proprietà della famiglia Kasseroller già dal lontano 1834 (fu Schlafferhof). Nell'anno 1907 Josef Paul Kasseroller (J.P.K.) costruì una nuova fattoria, l'attuale Strickerhof, dove oltre alla viticoltura si dedicava anche alla produzione e il commercio di vino. Dal 1998 l'azienda lavora secondo le direttive della viticoltura biologica "Bioland". I terreni argillo-sabbiosi sono molto vocati alla produzione di vini rossi. Ma anche mele, pere e diversi altri frutti maggiori crescono bene. Inoltre vengono prodotti anche succhi di frutta. Lo Strickerhof è situato a sudovest di Bolzano.

Maso Thaler
Montagna

Nata nel 2004, l'azienda Maso Thaler è il coronamento di un progetto familiare iniziato oltre 20 anni fa con la decisione della famiglia Motta di lasciare Roma e trasferirsi in questo splendido luogo per seguire una passione: la viticoltura. Con l'avvio dei primi lavori di ristrutturazione e riorganizzazione dell’intera campagna si arrivò alla scelta, allora pionieristica, di sostituire le pergole trentine con vigneti “a spalliera” – i guyot. Oggi, perciò, i 3,5 ettari di proprietà sono tutti a guyot.

K. Martini & Sohn
Appiano

La nostra azienda a conduzione familiare è stata fondata nel 1979 da Gabriel Martini e da suo padre Karl. Entrambi già allora lavoravano da alcuni anni nel settore del vino prima di decidere di lanciarsi in un’avventura tutta privata. Creare una cantina dal nulla è stata una vera e propria impresa. Le prime bottiglie venivano riempite, tappate ed etichettate a mano (siamo felici che oggi le macchine possano svolgere questo lavoro al nostro posto). Noi e i nostri fornitori stiamo particolarmente attenti alla qualità delle vigne. In cantina poi sta solo a noi riuscire a ottenere del buon vino da uva pregiata. La nostra struttura all’inizio era molto piccola per cui per ottenere successo non vi era nessun’altra via se non lasciar “parlare” i vini da sé. Solo la qualità e un servizio impeccabile giustificano l’esistenza di un’azienda a conduzione familiare.

Cantina Spumanti, Lorenz Martini
Appiano

La cantina spumanti Martini si trova nell´antico paese vitivinicolo di Cornaiano. Qui vengono prodotte le bollicine dal 1985 con uve tradizionali (Chardonnay, Pinot bianco e Pinot nero). Dopo almeno 4 anni di permanenza sul lievito a temperatura costante lo spumante matura nella cantina a volti per trasformarsi nella nobile Comitissa che in latino antico significa contessa.

Thurnhof
Bolzano

Il maso Thurnhof è situato nel quartiere Aslago, ai piedi della collina denominata Virgolo. Siamo a 1,5 km dal centro di Bolzano, in una zona ad elevato interesse storico. Da più di 150 anni il maso è di proprietà della famiglia Berger-Mumelter. Oggi sono Hans e Andreas Berger a lavorare le ripide e soleggiate vigne. Thurnhof è un piccolo maso vinicolo con 3,5 ha di vigneto a Bolzano-Aslago. La produzione annua è di 20.000 bottiglie. I nostri vigneti si trovano sul pendio esporsta a sud della collina del Virgolo, a Sudest di Bolzano. La posizione calda e soleggiata garantisce temperature elevate e tanto sole durante estate e autunno. Anche varietà tardive giungono a maturazione completa ogni anno. I terreni sono di origine morenica, ricoperti di detriti porfirici, leggeri ma abbastanza profondi. Offrono alle viti acqua e sostanze nutritive a sufficienza e determinano una vigoria moderata ed equilibrata. È la nostra convinzione, che vini pieni e strutturati possono essere prodotti solo con rese basse. Lavoriamo con rispetto per l'ambiente, preferendo nella lotta i prodotti fitosanitari ammessi dai disciplinari biologici. Durante i lavori di potatura e i tagli sul verde siamo molto accurati, perchè ogni ceppo deve essere considerata un individuo, che ha un proprio equilibrio vegeto-produttivo. In cantina utilizziamo attrezzature moderne, ma metodi tradizionali.

Azienda Agricola Peter Dipoli
Egna

Dal 1987 con la sua filosofia il prduttore ha il compito di trasformare l'uva, così come i vigneti gliel'hanno consegnato, in un prodotto fedele al terreno, all'ambiente e all'annata Peter Dipoli esprime sul campo la sua passione per il vino.

Tenuta Larcherhof
Bolzano

Dal 1893 la famiglia Egger-Spögler gestisce questo maso del 16° secolo. Ha sulle spalle una storia pluricentenaria. Segni visibili sono i possenti viti di Lagrein vecchie più di 100 anni e la vecchia cantina. Dal 2008 la famiglia Spögler produce e imbottiglia i suoi vini, che sono tipici della zona e della varietà. Potete gustare e comprare i nostri vini direttamente dal podere.

Mayr Josephus, Maso Unterganzner
Bolzano

L’Unterganznerhof di Josephus Mayr presso Cardano è un maso avito che si trova all’estremità orientale di Bolzano, a 285 m s.l.m., di proprietà della famiglia Mayr dal 1629. La tenuta si trova nel territorio del Santa Maddalena, su tipica roccia porfirica. Qui il Rio Ega confluisce nell’Isarco e la Val d’Isarco si apre sulla conca di Bolzano: la circolazione dell’aria all’Unterganznerhof è quindi ottimale. Sono condizioni ideali per le varietà altoatesine del Lagrein, Lagrein Kretzer e Santa Maddalena, ma l’Unterganznerhof produce anche Cabernet Campill, il Cuvée "Composition Reif" e il Lamarein, come anche bianchi eccellenti come lo Chardonnay, il Sauvignon e il Kerner. All’Unterganznerhof da anni non si utilizzano più erbicidi e concimi artificiali, perché il credo di Josephus Mayr è la qualità, non la quantità. Per questo il vignaiolo coltiva anche fichi, noci, castagne e da qualche tempo persino olive, da cui ha prodotto il primo olio d’oliva altoatesino.

Kandlerhof
Bolzano

La tenuta vinicola si trova nel comune di Bolzano nella zona vitivinicola dell‘ Alto Adige. La coltivazione della vite si estende su una superfice di due ettari e il suo allevamento del tipo a pergola. Le vitigni occupano Schiava, Lagrein, Merlot e Sauvignon.
L’affinamento dei vini avviene nella nostra vecchia cantina a volti. L’invecchiamento del vino bianco è realizzato in botti d’acciaio inossidabile, mentre quello dei vini rossi avviene in botti grandi di rovere. All’anno se ne producono ca. 20.000 bottiglie.

Carlotto
Ora

 

La famiglia Carlotto si impegna da tre generazioni con lavoro e passione nel settore viticolo. Umberto Carlotto iniziò a lavorare nel 1940 a mezzadria l'azienda Schloβhof a Mazzon, presso il Castel Caldif , dove per 50 anni ne coltivò assieme al fratello e al figlio Ferruccio i vigneti, di proprietà della famiglia Praxmarer. Nel 2000 Ferruccio Carlotto, assieme alla figlia Michela iniziano a vinificare in proprio le uve prodotte con fedele e precisa applicazione delle buone pratiche di campagna e di cantina tramandate negli anni, al fine di mantenere nel vino le caratteristiche del luogo d'origine. La nostra filosofia è: coltivare il vitigno giusto nel posto giusto.

Tenuta CEO
Salorno

Tenuta CEO é una piccola cantina della bassa atesina - situata a sud dell'Alto Adige. Qui l'enologo Dietrich Ceolan coltiva i terreni e produce ben sette vini caratteristici della zona. 2016 la cantina é passata dai genitori a Dietrich che ha dato una svolta all'azienda e ne ha ristrutturato gli assetti proprietari. Sapendo che in un'azienda é importante anche l'amministrazione e la vendita, ha trovato un validissimo partner in Michael Scalet. Dato le competenze e vite professionali diverse, il team si è arricchito, dedicandosi alla produzione di vini molto importanti e strutturati, tenendo sottocchio la sostenibilitá e qualitá ed in primis di accontentare i vari gusti dei clienti. Collegato alla cantina è possibile trovare l'enoteca - Dürer Schänke , denominata secondo il Pittore Albrecht Dürer che nel Medioevo ha ritratto diversi paesaggi Altoatesini - dove è possibile, degustare i nostri vini oppure concludere la giornata con una tipica "merenda sudtirolese" assaporando degli ottimi vini di Tenuta CEO. Vi aspettiamo!

Azienda Vinicola Eberlehof, Zisser
Bolzano

Giá nel 1312 l´Eberlehof, situato nel cuore della classica zona vitivinicola di Santa Maddalena, nei pressi di Bolzano, viene menzionato per la prima volta come tenuta che, dal 1668 passa nelle mani della famiglia, di cui porta lo stemma raffigurante un falcino e un aratro. Oggi, Tomas Zisser e la sua moglie Margit gestiscono il vigneto e la cantina.
Gli antichi vigneti a coltura mista vengono lavorati in modo naturale, con molto impegno e amore, consestendo cosí di raccogliere solo i grappoli della migliore qualitá e alla giusta maturazione. Dopo 10 giorni, terminato questo processo, il vino nuovo é destinato all´antica cantina dell´Eberlehof, dove matura in botti di rovere, dando vita a un vino di qualitá rosso rubino dal gusto pieno e corposo.
Il classico Santa Maddalena, il Lagrein, il Merlot e il Cuvé Mabon, tutte varietá altoatesine che fanno parte del nostro assortimento di vini, sono frutto d´esperienza e di un´antica tradizione, combinate con la piú moderna tecnica vinicola e imbottigliate al momento giusto.

MURI-GRIES - Tenuta / Cantina Convento
Bolzano

La cantina convento MURI-GRIES è situata in mezzo alla città di Bolzano, in piazza Gries, ben nascosta dietro le mura dell’omonimo convento di frati benedettini. Con grande passione e altissimi standard di qualità, nelle antiche cantine vengono prodotti vini che rispecchiano le particolarità delle varietà e dei terreni. Fondamento della propria produzione di vini è la tenuta del convento, che comprende 35 ettari di vitigni, collocati a Bolzano e dintorni e nell’Oltradige. Punto di forza di MURI-GRIES sono i vini rossi, che costituiscono l’80% della produzione, mentre il restante 20% consiste in vini bianchi. La cantina convento di MURI-GRIES è inoltre conosciuta per la particolare attenzione dedicata all’uva autoctona del Lagrein. Rientrano nell’assortimento il tradizionale Lagrein Rosato, il Lagrein classico e il Lagrein Riserva “Abtei Muri”.

Podere Provinciale Cantina Laimburg
Vadena

Il Podere Provinciale Cantina Laimburg, dal 1975 parte dell’omonimo Centro di Sperimentazione Agraria e Forestale, lavora ben 15 ettari di vigneti con terreni di varia natura, ad un’altitudine compresa tra i 200 e i 750 m s.l.m. La sua priorità, in quanto azienda modello per la viticoltura e l’enologia altoatesina, è di riuscire a portare nel bicchiere il carattere delle singole varietà autoctone e dei diversi vitigni associandosi alla migliore tradizione della antica regione delle Dolomiti. I vini della Laimburg (ca. 90.000 bottiglie) sono suddivisi in due linee diverse, ciascuna contraddistinta da uno specifico stile: - Vini del Podere: sono tradizionali vini d’annata del carattere spicciamente varietale, portati a maturazione in serbatoi d’acciaio inox e, in parte, in grandi botti di rovere. - Selezione Maniero: accorpa vini del Podere Provinciale Cantina Laimburg vinificati in maniera individuale ed in parte selezionati. Sono sottoposti ad affinamento in piccoli fusti di rovere al fine di svilupparne al massimo il potenziale d’invecchiamento.

Cantine di Ora
Ora

Il microclima alpino mitigato da quello mediterraneo e i terreni dolomitici, calcarei e argillosi, creano in Alto Adige le condizioni ideali per la produzione di eccellenti vini caratterizzati da mineralità, struttura ed aromi unici in tutto il mondo.
I vini della linea Kellerei Auer sono il frutto della grande passione di enologi esperti, legati a questa terra, che selezionano le migliori uve della regione per vini sinceri e di carattere.

37 Gastronomia

Goldene Traube
Termeno

Il ristorante recentemente ristrutturato si trova proprio nel centro di Termeno dove gli ospiti e gli abitanti del luogo possono rilassarsi e godere la fantastica atmosfera del villaggio. Direttamente dalla terrazza può essere osservato il movimento del paese.

Il menu è decorato sia con piatti tradizionali che con alcune prelibatezze speciali. La lista dei vini è arricchito da vini diversi dai viticoltori dell'Alto Adige, inclusi quelli del proprio paese.

Il ristorante nel luogo di origine del Gewürztraminer è un posto davvero delizioso dove godimento e l'esperienza diventano uno.

Ristorante Apollonia
Nalles

Vicino alla natura, alle pendici dell’omonima cappella, il socio del gruppo “Südtiroler Gasthaus” è un punto di riferimento per gli amanti della cucina regionale. I quali arrivano volentieri anche a piedi: un sentiero panoramico porta all’azienda a conduzione familiare a 930 metri sul livello del mare al di sopra di Sirmiano e di fronte alle Dolomiti.

La famiglia Geiser si prende cura dei suoi ospiti già dal 1962. Il team creativo in cucina formato da madre e figlio offre ricette della tradizione abbinate allo spirito del nostro tempo. Creativi sono anche gli accessori sul tavolo – il cestino del pane è stato disegnato da un artista altoatesino.

Naturalmente nell’Apollonia si lavorano soprattutto prodotti stagionali: i frutti di bosco dell’orto di proprietà sono presenti anche nei succhi e nelle confetture di frutta da portare a casa.

Fichtenhof pensione & ristorante
Salorno

Davanti all’ingresso del Parco Naturale del Monte Corno, nella punta più meridionale della provincia, troverete il paesino di montagna Gfrill – il luogo natale della famiglia Pardatscher. Nel suo Gasthof i prodotti di stagione dei contadini e dell’agricoltura dei dintorni si trasformano in pietanze di alta qualità.

Piatti con il tarassaco ed erbe aromatiche o pane fatto in casa appena uscito dal forno a legna. Questo è lo slow food altoatesino. Esattamente come i vini dei viticoltori locali che vengono serviti da Ulli, la sommelier nel Fichtenhof.

Immergere il naso in aromi fruttati mentre davanti a voi si apre il paesaggio della Bassa Atesina e lo sguardo vaga sulla catena montuosa all’orizzonte. Che cosa si può volere di più?

mostra tutti i ristoranti
Ristorante Girlaner Hof
Appiano

Il caldo tepore del sole, frutteti e vigneti fino alla porta di casa e un servizio attento caratterizzano il Girlaner Hof nel paese vinicolo di Cornaiano. Sulla terrazza soleggiata o nell’elegante sala ristorante, i buongustai possono convincersi personalmente dell’arte culinaria della casa, oltre che di una carta dei vini selezionata con accuratezza.

Le Alpi incontrano il Mediterraneo. La tradizione si accompagna al nuovo. Perciò il menu offre la zuppa di vino di Terlano come pure i ravioloni di zucca, gli gnocchi altoatesini al formaggio e la pasta fatta in casa. Ovviamente i piatti vengono preparati, se possibile, con prodotti stagionali della regione.

Ristorante Gretl am See
Caldaro

Tintinnio di bicchieri sotto la luce della luna. Tiepida brezza lacustre. Ilare vocio. Sembra lo scenario di un film, ma nel ristorante Gretl am See è la realtà. Il ristorante gestito da tanti anni con successo da Klaus Maran e dalla sua famiglia affascina con la sua straordinaria posizione sul Lago di Caldaro.

Durante il giorno coppe di gelato o bevande invitano a oziare sulla terrazza che si estende fino alla riva. Ma non appena il sole sparisce dietro le montagne e gli ospiti del lido vicino rientrano a casa, le leggere creazioni estive del team della cucina diventano le protagoniste.

E così la magia di una notte estiva sul Lago di Caldaro con l’aggiunta di qualche bicchiere di vino può diventare sinonimo di felicità.

Ristorante Patauner
Terlano

Già la vista della trattoria risalente al 1664 lo rivela: qui il tempo rimane fermo. Un patrimonio architettonico risanato con cura, dove spesse mura, vecchie porte di legno e quadri antichi ne fanno un luogo affascinante.

Tradizione vissuta che nelle tipiche Stuben o sulla tranquilla terrazza si può gustare anche con il palato. Heinz e il figlio Florian sono i maestri della cucina, Vroni si prende cura degli ospiti, che possono pregustare una raffinata cucina regionale con ingredienti freschi.

Il presidente del gruppo “Südtiroler Gasthaus” lavora con frutta, verdura ed erbe aromatiche del suo orto. In autunno ci sono anche funghi porcini e rape nonché selvaggina della regione. E ovviamente gli asparagi di Terlano in primavera.

Ristorante Schwarz Adler
Cortaccia

La mescita del vino nel locale Schwarz Adler risale al 17esimo secolo e con la nuova apertura nel 2007 la famiglia Pomella porta avanti questa tradizione. Questo non vuol dire che i vini qui vengono solo venduti, nel wine bar e nel ristorante i selezionati vini dell’Alto Adige possono essere degustati nel bicchiere.

Il piacere del vino è accompagnato da piatti creativi orientati all’arte culinaria delle Alpi e del Mediterraneo. Sullo speciale barbecue a carbone di legna si preparano le più svariate specialità di carne.

Anche l’occhio vuole la sua parte: Grazie alla sensibilità architettonica è stato possibile conservare la sostanza storica. Forme chiare e sobrie si armonizzano perfettamente con il vecchio soffitto a volta.

Ristorante Vögele
Bolzano

Menzionata per la prima volta nel 1277 e dal 1840 di proprietà della famiglia Kamaun, ci sono tantissime storie sulla “Aquila Rossa”. Per esempio, si narra che Johann Wolfgang von Goethe sia stato ospite qui e che in tempo di guerra si potesse partecipare agli incontri segreti solo con la parola d’ordine “Vögele” (uccellino).

Anche oggi ci si incontra nel Vögele per lavoro o per scambiare quattro chiacchiere. Diversi locali per gli ospiti, tra cui una Stube in stile Biedermeier, arricchiscono la visita con il loro ambiente elegante.

Classici amati: la “Erdäpfelblattln”, una specialità di patate preparata secondo la ricetta della nonna, e il “Stockfischgröstl”, un piatto a base di stoccafisso, sono piatti della gastronomia tradizionale dell’Alto Adige che il team della cucina prepara con creatività e raffinatezza.

Ristorante Ritterhof
Caldaro

Fondato nel 1968, il piccolo podere vinicolo Ritterhof con lo stesso nome del ristorante altoatesino produce vini di altissima qualità, che dal 1999 portano la firma del viticoltore Ludwig Kaneppele.

Il ristorante stesso è stato rinnovato di recente e l’ambiente sobrio rispecchia la filosofia dell’oste Arnold Kemenater: ridotto all’essenziale, non c’è nulla che potrebbe distogliere l’attenzione al tema centrale – solo il gusto deve stare in primo piano.

Solo la vista mette talvolta in secondo piano i vini invecchiati nella cantina del Ritterhof e le pietanze di prima classe. Il Lago di Caldaro, i vigneti e il cielo azzurro si rubano l’attenzione a vicenda.

Albergo Leone d`oro
Montagna

Vigneti carichi di pinot nero, pendii soleggiati e giardini curati caratterizzano il paesaggio di Montagna, proprio come il vecchio Gasthof Goldener Löwe nella piazza del paese. Costruito nel 14esimo secolo, è un elemento importante nella storia di questa piccola comunità lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige.

Nella sala ristorante lo si nota in maniera particolare: qui si mangia in presenza della nobiltà asburgica. I suggestivi affreschi del loro stemma sono stati riportati alla luce di recente e portano la data del 16esimo secolo.

In questa cornice dove il passato sembra così vicino, la buona cucina casalinga dell’oste e chef Harald Pichler fa la sua comparsa in scena. Una cucina che sa abbinare sapientemente l’arte culinaria altoatesina con gli influssi italiani.

Ristorante Pillhof
Appiano

I cipressi “dondolano” nel tiepido vento della sera, scaffali di vini ornano le pareti mentre il cortile interno è illuminato dalla luce delle candele. Nel palazzo Pillhof ad Appiano lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige i sensi si dispiegano.

Una bella casa contadina del 15esimo secolo è stata trasformata in ristorante con wine bar, in cui gli elementi antichi sono stati magistralmente abbinati con la moderna architettura.

Vini altoatesini, champagne o spumante: vi attende una carta dei vini con le etichette più pregiate e anche il menu sa entusiasmare i palati più viziati. Pietanze calde e fredde, preparate con fantasia, giocano con gli ingredienti di stagione.

Ristorante zur Rose
Appiano

In quella che una volta era la sede del tribunale di San Michele/Appiano è all’opera un difensore della cucina altoatesina di alto livello: Herbert Hintner, cuoco altoatesino di classe e iniziatore di numerosi progetti aventi per tema l’alimentazione sana.

La sua reinterpretazione della tradizionale cultura culinaria e la sapiente scelta dei vini entusiasmano anche i critici: già dal 1995 il ristorante “Zur Rose” porta l’ambita stella Michelin, a cui hanno fatto seguito due cuffie di Gault Milleau e altri riconoscimenti.

Le sue creazioni si presentano in un ambiente ricco di atmosfera: l’accogliente Rosenstübele è rivestita in pannelli di legno chiaro, la piccola sala con i soffitti a volta è arredata in modo tradizionale.

Ristorante Hofstätter Garten
Termeno

Un armonioso insieme di specialità, atmosfera accogliente e ottimi vini vi attende nel ristorante Hofstätter Hof di Termeno. Un luogo ideale per chi desidera partecipare ad un’esplosione di gusto e varietà gastronomica. Il personale attento e cortese è sempre pronto a consigliare il vino giusto da abbinare al piatto prescelto.  

Vini della casa selezionati si abbinano perfettamente alle specialità tradizionali e internazionali da gustare nell’elegante ristorante. Un connubio perfetto tra viticoltura e gastronomia d’alto livello.

Ristorante Jäger
Nalles

Il ristorante si inserisce nel meraviglioso paesaggio montano altoatesino. Il panorama mozzafiato con vista sulle Dolomiti, il Catinaccio e il Monte Zoccolo suscitano la meraviglia negli occhi degli ospiti.

Il ristorante offre un ambiente rilassante per famiglie con bambini, escursionisti e ciclisti – un luogo dove natura e gastronomia si fondono armoniosamente. 

La cucina varia offre tutto ciò che l’ospite possa desiderare, dai piatti rustici tradizionali alle specialità internazionali. Ogni piatto di stagione viene preparato con cura, creatività e passione dalla giovane brigata della cucina. In base alla stagione si utilizzano ingredienti provenienti dall’orto della nonna.

Restaurante Löwengrube
Bolzano

La più antica osteria di Bolzano vanta una tradizione storica. La “stube” tirolese in stile neogotico e le decorazioni ai soffitti nelle piccole sale da pranzo riportano al passato. Al primo piano si trova un’ampia sala con show cooking.  

I cuochi viziano volentieri gli ospiti con gustose specialità preparate con passione e creatività. Lo chef di cucina Michael Meister fa onore al suo nome (in tedesco Meister = maestro).  

L’assortimento vini conta più di 1000 etichette – una vera gioia per gli appassionati. Per la sua varietà di vini il ristorante è conosciuto anche oltreconfine. 

Ristorante La Piazzetta
Egna

Il ristorante si colloca nelle antiche sale del municipio dello storico paese vinicolo di Egna ed è stato inaugurato nel 2016. Si presenta in veste elegante e moderna con in bella mostra elementi architettonici antichi. Il suggestivo connubio tra nuovo e vecchio regalano al ristorante un’atmosfera particolare.

Oltre a piatti tradizionali e italiani, il ristorante propone vere specialità gourmet. Pasta, pesce e carne nonché piatti vegetariani vengono preparati con passione e creatività. Per la preparazione di tutti i piatti vengono utilizzati ingredienti di qualità, regionali e di stagione. Il risultato: piatti prelibati, sempre accompagnati da ottimi vini.   

Patscheider Hof
Bolzano

Da decenni il ristorante a conduzione familiare vizia i propri ospiti con specialità locali che sanno di tradizione. Il piatto forte sono sicuramente i canederli! Chi ama i canederli deve assolutamente venire al Ristorante Patscheider Hof.

Ma oltre ai piatti tradizionali, il ristorante propone anche molte specialità italiane dal sapore mediterraneo. Per la preparazione dei piatti si utilizzano prevalentemente ingredienti di propria produzione. Tra questi anche i vini Müller-Thurgau e Vernatsch.

La terrazza soleggiata con meravigliosa vista sul Catinaccio, nonché l’antica e accogliente stube invitano a trascorrere momenti di autentico relax e gusto. 

Ristorante Paulser Hof
Appiano

Gli ampi locali offrono spazio per ogni esigenza. Da anni il ristorante attira buongustai per l’ottima cucina locale che fa riviere antiche tradizioni culinarie. E poi ci sono ottime specialità italiane e internazionali. 

L’abbinamento vini è affidato alle cure della padrona di casa, che con passione e entusiasmo propone il vino giusto per ogni piatto. La lista dei vini non contiene solo etichette locali, ma anche vini italiani e internazionali che completano i gustosi piatti proposti.  

Ristorante Paradeis Vineria
Magrè

Nella Vineria Paradeis l’ospite viene viziato con ottime specialità gastronomiche abbinate a vini pregiati. Per la preparazione dei piatti si prediligono prodotti biologici, regionali e di stagione.  L’attenzione è rivolta a specialità leggere e fresche con uso limitato di carne.

La giusta combinazione tra cibo e vino fanno dimenticare per un attimo tutto il resto. Il personale attento e competente consiglia sempre il vino adeguato alla pietanza scelta. 

Un posto vicino al camino in inverno oppure l’idilliaco cortile interno in estate offrono l’atmosfera ideale per trascorrere momenti indimenticabili e rilassanti.

Ristorante Taberna Romani
Termeno

Lo chef di cucina Armin Pernstich è un vero asso. Gli ambienti storici della Residenza Romani, posta sotto tutela artistica, le prelibatezze culinarie e gli ottimi vini regalano momenti indimenticabili. Non importa se seduti nell’idilliaco giardino oppure negli ambienti storici, il ristorante è il posto ideale per abbandonarsi a gusto e relax. 

Vengono serviti gustosi piatti regionali e italiani preparati con ingredienti scelti e di qualità provenienti dai masi dei dintorni. Tutto all’insegna del gusto. 

Anche la lista dei vini rispecchia l’altissima qualità dei prodotti proposti. Nella Taverna Romani è possibile degustare vini pregiati, provenienti soprattutto dall’Alto Adige, che si abbinano perfettamente alle specialità proposte.  

Ristorante Rungghof
Appiano

Il ristorante gourmet si colloca in un paesaggio veramente unico tra vigneti, frutteti e boschi. Quest’atmosfera del tutto suggestiva crea un connubio perfetto tra natura e gastronomia.

Il giovane chef di cucina Manuel Ebner crea piatti unici che uniscono tradizione e modernità. L’utilizzo di prodotti regionali e stagionali, nonché spezie dell’orto di proprietà, sono parte integrante di ogni pietanza.

Non importa se per un business-lunch oppure un piacevole intermezzo culinario: il Rungghof offre momenti di gusto e benessere unici. Seduti sotto la pergola oppure nella stube con un buon bicchiere di vino che accompagna un gustoso piatto preparato con cura, ci si abbandona al piacere dei sensi.

Ristorante Seegarten
Caldaro

Il più caldo lago balneabile delle Alpi. L'atmosfera particolarmente suggestiva con vista su Castel Leuchtenburg (Castelchiara) regalano al ristorante un tocco mediterraneo.  

Lo chef di cucina Herbert Bachmann vizia gli ospiti con piatti unici e gustosi della cucina altoatesina e mediterranea nonché invitanti creazioni di dessert. Tutte le specialità preparate con cura e dedizione sono accompagnate da ottimi vini e possono essere gustate sulla terrazza oppure negli ambienti interni particolarmente accoglienti. Un luogo ideale per passare al meglio le calde serate d’estate.

Ristorante Stroblhof
Appiano

Con amore e cura la brigata di cucina della Strobelhof prepara specialità altoatesine e mediterranee. Tutte le pietanze sono accompagnate da vini pregiati di produzione propria - una vera esplosione di gusto. A questo s'aggiunge l'ambiente accogliente del ristorante e l'ampia terrazza.

Per la preparazione dei piatti vengono utilizzati esclusivamente ingredienti locali e prodotti freschi. La giornata inizia sempre con un ricco e gustoso buffet di prima colazione. Tutto all'insegna della regionalità.

Ristorante Grill Spuntloch
Caldaro

Qui l’ospite è trattato da re. Gli osti Jerry & Renate Gius cercano di soddisfare ogni richiesta e desiderio. Il ristorante propone ottimi piatti altoatesini e italiani preparati amorevolmente dallo chef di cucina. Tutte le pietanze sono accompagnate da ottimi vini.

Gli accoglienti locali risalenti al 1731 creano un’atmosfera che riporta a tempi passati. Il ristorante situato nel centro di Caldaro è una meta molto amata.  

Ristorante Seehofkeller
Caldaro

Lo storico podere vinicolo risalente al XVI secolo si colloca tra i meravigliosi vigneti sparsi intorno al Lago di Caldaro. Il panorama mozzafiato, la posizione tranquilla e la vista sul lago fanno di questo ristorante un luogo unico da visitare assolutamente. Cucina eccellente e una varietà unica di vini pregiati altoatesini completano l’offerta. 

Tutti i piatti leggeri e mediterranei in estate, nonché le specialità regionali e il tradizionale “Törggelen” in autunno, promettono un’esplosione di gusto.  

Albergo Turmbach
Appiano

Il ristorante punta sulla qualità dei piatti. L’utilizzo di prodotti regionali e stagionali con spezie dell’orto di proprietà sono parte integrante di ogni pietanza.  

Il menù propone antipasti freschi, primi piatti a base di pesce e carne nonché deliziose creazioni di dessert. A questo s’aggiunge una lista vini ricca di etichette pregiate.

Il ristorante elegante e accogliente offre inoltre un giardino che invita, sia in primavera che in estate, a trascorre momenti piacevoli e rilassanti sotto antichi meli. 

Ristorante Albergo Terzer
Cortaccia

Una delle mete preferite della zona di Bolzano Vigneti e Dolomiti. Gustare ottime specialità in una delle accoglienti sale oppure sulla terrazza sotto la pergola non ha prezzo e regala sensazioni indimenticabili.  

Non importa se si mangia una pizza cotta nel forno a legna, specialità mediterranee oppure specialità alla griglia – lo chef di cucina Valentin utilizza per la preparazione di ogni piatto esclusivamente prodotti regionali e di stagione. 

Ambiente elegante, gustosi menù e naturalmente la passione per il vino che si rispecchia nella ricca lista di vini pregiati rendono il ristorante unico nel suo genere. 

Enoteca Battisti
Caldaro

La sua enoteca è un punto d’incontro per gli appassionati e intenditori di vino. Una vera enoteca istituzione a Caldaro! La vincitrice del “Premio per la cultura del vino 2009” sa bene come viziare i propri ospiti con vini pregiati. Lei stessa sostiene: “Il gusto ha molti sfaccettature. I nostri vini sono capaci di trasmettere una moltitudine di sensazioni piacevoli e uniche.”

La signora Greti Battisti gestisce l’enoteca dal 1972. Con dedizione e passione ha creato con la sua famiglia un negozio/enoteca del tutto speciale. Oltre a vini rossi e bianchi selezionati dell’Alto Adige, il negozio propone un vasto assortimento di grappe pregiate, olio d’oliva , aceto balsamico, sottaceti e altre specialità.

Enoteca Blauburgunder Treff
Egna

Sentori di frutti di bosco, viole e spezie caratterizzano il profumo del Pinot Nero altoatesino. Chi desidera lasciarsi inebriare dal profumo intenso del Pinot Nero non poteva scegliere un luogo migliore del Blauburgunder Treff. L’enoteca si colloca infatti tra i vigenti più importanti dell’Alto Adige. Il terreno ghiaioso/calcare, tipico della zona del paese di Egna lungo la Strada del Vino offre le condizioni migliori per la crescita e maturazione del corposo Pinot Nero.

Tra queste terre si collocano anche Mazzon, vigneto storico dell’Alto Adige, ormai unanimemente riconosciuto come area ideale per produrre grandi Pinot Nero (se ne contano 32!) La zona di Egna è comunque terra di vini. Le numerose cantine vinicole della zona propongono una ricca varietà di vini pregiati. L’enoteca Blauburgunder Treff è il luogo ideale per incontrare amici e propone sovente interessanti degustazioni e manifestazioni.

Enoteca Castel Ringberg
Caldaro

Il signorile Castel Ringberg s’innalza maestosamente tra i vigneti lungo la Strada del Vino. Il castello è stato eretto nel 1620 dalla dinastia imperiale asburgica ed oltre ad essere una delizia degli occhi, custodisce i pregiati vini della Cantina Elena Walch. Il castello in stile rinascimentale, circondato da ca. 20 ettari di vigneti, vanta una cantina barrique nella quale maturano alcuni dei vini più pregiati dell’Alto Adige.

In questo pittoresco paesaggio collinare e con vista sul Lago di Caldaro, s’inserisce il Bistrot Castel Ringberg dove è possibile gustare ottimi vini e specialità gastronomiche. Un luogo particolarmente indicato per degustare un buon bicchiere di vino dopo una visita guidata ai vigneti.

Enoteca Johnson & Dipoli
Egna

Una vista all’enoteca è d’obbligo quando si visita il paese di Egna lungo la Strada del Vino. L’enoteca è gestita da più di 25 anni da Enzo Degaspeni, simpatico oste e sommelier.

Più di 200 vini diversi dell’Alto Adige, Trentino e altrove ornano gli scaffali. Fotografie, disegni e dipinti abbelliscono i muri intorno agli antichi tavoli in legno. In estate è possibile sedere sotto il fresco porticato davanti all’enoteca.

Un luogo unico e autentico noto anche per la buona cucina. Il menù del giorno prevede sempre specialità alpine e mediterranee preparate al momento.

Cantina Schreckenstein
Appiano

Dopo ingenti lavori di ristrutturazione la storica cantina risalente al 1620 si presenta in veste fresca e moderna. Mobili e lampadari in stile moderno incontrano in perfetto contrasto vecchie travi in legno e antiche mura che fino agli anni ‘60 hanno ospitato il magazzino della frutta, la cantina vini e distilleria della tenuta.

La ristrutturazione è opera della famiglia Kössler che ha anche fortemente voluto la collaborazione con il famoso cuoco stellato Herbert Hintner. A mezzogiorno e sera lo chef prepara piccole, ma raffinate specialità gastronomiche che, abbinate a vini locali, sono una vera delizia.

In autunno la Cantina Schreckenstein invita al tradizionale “Törggelen”, una gustosa merenda a base di caldarroste e tipiche specialità autunnali.

Enoteca Vis-à-Vis
Appiano

Rarità, classici oppure novità. Nell’enoteca di Martin Schwarzer gli intenditori di vino possono intraprendere una vera caccia al tesoro. A loro disposizione quasi 400 vini pregiati provenienti da tutto il mondo, tra questi anche vini provenienti da piccole cantine altoatesine, vini di nicchia, che Martin Schwarzer ama particolarmente. Molto spesso visita personalmente i viticoltori locali.

Oltre ai vini, l’enoteca propone anche ottime specialità gastronomiche. Vere leccornie abbinate sempre a vini pregiati regionali. Nel reparto gastronomia è possibile acquistare prodotti di qualità quali pasta, salse, olio d’oliva e aceto balsamico.

Casa del vino “S'Traminer Weinhaus”
Termeno

La strada che porta a Termeno conduce attraverso rigogliosi vigneti dove matura il famoso Gewürztraminer. La Casa del vino Traminer Weinhaus si trova proprio in centro, dietro il grande grappolo d’uva in pietra, e da più di 25 anni è l’indirizzo giusto per la vendita e degustazione di vini.

Fino agli anni ‘80 l’edificio è stato utilizzato come cantina vini. Attualmente, sotto le volte storiche, custodisce vini selezionati provenienti dall’Alto Adige ed Italia.

L’enoteca è affidata ad Alfons Palma che con passione e professionalità si prende cura degli ospiti. Dotato di uno spiccato senso per prodotti esclusivi e di qualità, propone, oltre ad una vasta scelta di vini pregiati, anche distillati e specialità gastronomiche.

Enoteca Weinschmiede
Caldaro

“I veri intenditori non bevono vino. Degustano segreti” diceva il famoso artista Salvador Dalì e Robert e Arthur sposano perfettamente questo pensiero. La loro accogliente enoteca custodisce soprattutto vini locali pregiati, ma anche molti rinomati vini italiani.

L’enoteca si colloca nel cuore del paese vinicolo di Caldaro, famoso per le sue residenze pittoresche, le antiche cantine vinicole e meravigliosi cortili interni antichi. L’enoteca Weinschmiede affascina soprattutto per l’ambiente e l’atmosfera gioviale e invita intenditori e amanti del buon vino a trascorrere momenti piacevoli davanti a un buon bicchiere di vino.

Enoteca Gandolfi
Bolzano

L’enoteca si colloca nella zona settentrionale di Bolzano e offre il massimo dell’enogastronomia altoatesina e italiana. E non è poco! Vini bianchi, vini rossi, spumanti, champagne. Per fortuna l’enoteca vanta una sala molto spaziosa capace di contenere tutte le pregiate bottiglie di vino.

C’è posto anche per alcuni tavoli dove poter gustare a mezzogiorno e sera raffinate specialità gastronomiche. Qui è facile incontrare persone eleganti oppure in abbigliamento sportivo che gustano mozzarella di buffala con olio d’oliva, salumi affumicati oppure specialità di carne alla griglia. Semplice, ma di gusto.

Enoteca Hofstätter
Termeno

Nel 2007 il podere vinicolo Hofstätter di Termeno ha posto una pietra miliare nell’ambito dell’architettura del vino moderna creando una tra le più belle vinoteche della regione.

Linea nette in contrasto con antiche volte storiche, luce e colori tenui caratterizzano l’ambiente moderno. I vini sono esposti in modo visibile e ordinato. Il vasto assortimento comprende anche grappe e miele di qualità.

Vi attende anche una piccola sorpresa in fondo alla scalinata artistica: un bellissimo giardino dove ammirare da vicino le vigne di Gewürztraminer oppure gustare un buon bicchiere di vino sotto la pergola mentre si ascoltano i racconti del viticoltore.

Organizzate le vostre offerte Winepass Plus: